Strumenti jazz nei licei musicali, che fine ha fatto il decreto attuativo? Interrogazione parlamentare

Stampa

In data 27 dicembre 2020, venivano approvati definitivamente, nell’ambito dell’iter della legge di bilancio 2021, legge 30 dicembre 2020, n. 178, i commi 510 e 511 dell’articolo 1 derivanti da un emendamento a firma dell’On.Donno, inerente alla questione dell’ampliamento dell’offerta formativa dei licei musicali al fine di consentire, parallelamente ai corsi di strumento ad indirizzo classico, l’attivazione dei corsi di strumento a indirizzo jazzistico e dei nuovi linguaggi musicali.

Era prevista l’emanazione di un decreto attuativo entro 90 giorni, di cui non c’è però ancora alcuna traccia, nonostante siamo già a giugno.

E’ stata quindi depositata un’interrogazione parlamentare a riguardo in data odierna a firma dell’On.Donno.

“Nello stato di previsione del Ministero dell’istruzione veniva istituito un fondo, con una dotazione di 3 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2021, si legge sul testo dell’interrogazione.

“il comma 511 prevedeva che entro novanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge, il Ministero dell’istruzione adottasse, con decreto motivato, le modalità di utilizzazione delle risorse del fondo di cui al comma 510”;

“ad oggi, nonostante siano abbondantemente trascorsi i termini di legge, tale decreto non è stato ancora emanato”;

E ancora: “a tale scopo, l’urgenza della pubblicazione del relativo decreto attuativo è connessa con l’avvio del nuovo anno scolastico 2021/2022 –: se possa chiarire i motivi per i quali ad oggi non è stato ancora emanato il decreto motivato relativo alle modalità di utilizzazione delle risorse del fondo di cui al comma 510 dell’articolo 1 della legge di bilancio 2021; se possa indicare una data utile entro la quale garantire l’adozione del decreto“.

INTERROGAZIONE PARLAMENTARE

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur