Storia, Floridia (M5S): vogliamo un’ora in più nel biennio delle secondarie

Stampa

“La storia è un bene comune, su questo non c’è dubbio. La insegno da 20 anni e so che è l’unica disciplina realmente in grado di fornire ai giovani consapevolezza del passato e del presente e strumenti critici adeguati per rivolgere uno sguardo attento al futuro”, lo afferma la senatrice del M5S Barbara Floridia in commissione cultura.

“Per questo il 27 marzo scorso ho presentato un disegno di legge per reintrodurre un’ora di storia nel biennio delle scuole secondarie di secondo grado che la Riforma Gelmini aveva incautamente tagliato e che nessuno dei governi che si sono succeduti ha mai ripristinato, nonostante roboanti e retoriche affermazioni sul tema”, prosegue Floridia.

“Non posso quindi che essere pienamente d’accordo con i firmatari dell’appello “La storia è un bene comune”, in difesa del suo insegnamento: Andrea Camilleri, Andrea Giardina e Liliana Segre. Come quest’ultima inoltre sa bene, in commissione il M5S ha proposto un affare assegnato sull’insegnamento della disciplina, così come sull’esame di Stato da cui, è bene ricordarlo, la prova di storia non è stata eliminata ma ha solo cambiato forma”, conclude.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!