Storia della mafia andrebbe insegnata a scuola. E’ un’idea di Rosy Bindi

WhatsApp
Telegram

Il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi "Penso che sarebbe cosa buona se tutti gli studenti italiani, attraverso l'introduzione di una specifica materia, conoscessero la storia della mafia".

Il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi "Penso che sarebbe cosa buona se tutti gli studenti italiani, attraverso l'introduzione di una specifica materia, conoscessero la storia della mafia".

L'organismo ha svolto stamane a Lamezia Terme delle audizioni con i Vescovi calabresi e, nel pomeriggio, sentendo il prefetto di Catanzaro, Luisa Latella e il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio.

"Siccome abbiamo apprezzato la decisione della conferenza episcopale calabrese – ha aggiunto Bindi – di prevedere, nei seminari calabresi, l'insegnamento della storia della 'ndrangheta, i vescovi ci hanno detto 'perché non fare così anche nella scuola pubblica italiana?'".

 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur