Stop a compiti per il Lunedì. Gli studenti si organizzano, ma la legge è superata dall’autonomia

di redazione
ipsef

red – Ieri, con il nostro articolo legato alla Circolare del '69 che vieta l'assegnazione di compiti per casa da svolgere durante il fine settimana, abbiamo aperto un caso. Vari siti hanno ripreso la notizia, che ha ispirato anche una trasmissione della celebre radio RDS.

red – Ieri, con il nostro articolo legato alla Circolare del '69 che vieta l'assegnazione di compiti per casa da svolgere durante il fine settimana, abbiamo aperto un caso. Vari siti hanno ripreso la notizia, che ha ispirato anche una trasmissione della celebre radio RDS.

Tra i siti che hanno ripreso la notizia, ci sentiamo di citare Studenti.it, il celebre portale dedicato al mondo degli studenti.

Interessante ci è parso, in particolare, il confronto a distanza tra la nostra e la loro redazione. Difatti, mentre noi abbiamo cercato di rimettere in discussione la Circolare, facendo appello all'anacronisticità e alla prassi che, di fatto, ne ha disinnescato l'applicazione, Studenti.it invoca una applicazione tout court, fornendo, tra l'altro, anche una prassi perché ciò avvenga.

Ve la riportiamo, likando la pagina:

"Nella tua scuola si rispetta questo divieto? Siamo abbastanza sicuri di no. E allora, non varrebbe la pena mobilitarsi per farlo rispettare? Ecco cosa puoi fare.
Attivati con i tuoi rappresentanti di istituto, portagli la circolare che ti abbiamo linkato qui sopra e chiedigli che venga organizzata un'assemblea per spiegarla
Distribuisci la circolare fra tutti gli studenti della scuola perché è un atto ufficiale e non segreto, si tratta di un'ordine dato dal ministero agli insegnanti.
Bisogna dire che una circolare non è un atto vincolante per gli insegnanti, ma quella del 1969 non è mai stata abrogata e quindi è vigente anche se non obbligatoria. Si potrà chiedere agli insegnanti e al preside perché non stiano rispettando un atto ufficiale del ministero.
" La pagina dell'articolo

Altro articolo da citare è quello del quotidiano La Stampa, che avverte: "Tuttavia da Viale Trastevere fanno sapere che si tratta di una indicazione superata nei fatti dalla legge sull'autonomia scolastica del '99" e dal Testo Unico del 1994".

Insomma, come avevamo detto noi, spetta ai Collegi decidere, attraverso un regolamento di istituto. Gli studenti stiano tranquilli

Il dibattito resta aperto, mettiamo a disposizione, anche di studenti, la nostra pagina FaceBook e il nostro Forum

L'articolo di ieri

Circolare del '69 vieta assegnazione compiti per il lunedì. Sì, ma la prassi … meglio far decidere ai collegi

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione