Gallo (M5S): assunzione per 12mila nuovi ATA in più. Stop appalti di pulizia

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il presidente della VII Commissione Cultura della Camera, Luigi Gallo (M5S), è intervenuto, sulla propria pagina FB, relativamente all’internalizzazione dei servizi di pulizia nelle scuole, attualmente appaltati a società esterne.

Risoluzione e DEF

Il Presidente ha ricostruito la vicenda, ricordando che la maggioranza di Governo sta ottenendo un risultato storico, senza nascondere comunque le grandi difficoltà ad ottenerlo, a causa dei “poteri” che contrastano il provvedimento.

Ricorda, quindi, di aver depositato  una risoluzione, redatta insieme alla Lega e depositata in Commissione Cultura e Commissione Lavoro della Camera che la voteranno insieme.

Ricorda inoltre che la misura è entrata nel DEF.

Tempistica

L’Onorevole comunica che, al momento, manca soltanto la votazione nelle Commissioni suddette, che avverrà  la prossima settimana (probabilmente mercoledì).

Legge di Bilancio

Successivamente alla succitata votazione, la misura entrerà a far parte della legge di Bilancio, per cui entro la fine dell’anno sarà definito l’intero procedimento che porterà all’internalizzazione dei servizi di pulizia e all’assunzione dei lavoratori.

Gallo ha, infine, comunicato che si farà riferimento alla norma introdotta nella legge di bilancio dello scorso anno, che ha portato alla stabilizzazione degli ex LSU ATA di Palermo.

Posti accantonati

La misura prevederà l’assunzione di 12.000 unità di personale sui posti attualmente accantonati e, nel tempo, conclude il Presidente, determinerà l’immissione in ruolo del personale interessato (inserito nella graduatorie permanenti, aggiungiamo noi).

Il video:

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione