Stop alle cattedre vuote e alle classi pollaio: faremo così a Venezia. La ricetta di Nappi (USR Veneto)

WhatsApp
Telegram

La dirigente dell’Ufficio scolastico regionale per il Veneto dell’ambito territoriale di Venezia, Mirella Nappa, ha fornito alcune informazioni riguardanti l’organizzazione delle scuole nella città di Venezia.

In particolare, in un’intervista a Il Gazzettino, ha rassicurato le famiglie sulla salvaguardia delle classi prime nel centro storico e nelle isole, garantendo l’organico e prendendo in considerazione le esigenze delle minoranze linguistiche friulane.

Tuttavia, è stato notato un decremento della popolazione scolastica, ma ciò non implica necessariamente una diminuzione della richiesta del numero di classi da parte dei dirigenti scolastici. Per il prossimo anno, è auspicabile che il numero dei posti assegnati dal ministero rimanga sullo stesso quantitativo dell’anno scorso, il che consentirebbe all’ufficio provinciale di intervenire su situazioni che richiedono attenzione.

Il processo di formazione delle classi avviene in modo dilatato nel tempo, e le decisioni vengono prese a luglio o agosto, quando vengono trovate le risorse necessarie per soddisfare la comunità scolastica.

La formazione delle classi avviene attraverso un processo che prevede la chiusura dell’organico di diritto dei docenti a fine aprile e la successiva definizione dei posti vacanti e delle nuove immissioni in ruolo. Inoltre, è possibile anticipare le operazioni di immissioni in ruolo di nuovo personale docente grazie a un sistema informatizzato.

Le reggenze vengono conferite su scuole che non hanno un titolare o su sedi sotto-dimensionate che non possono essere comprese dalla titolarità di un dirigente scolastico. Infine, il conferimento delle supplenze viene calcolato su norma entro il 1° settembre grazie a un algoritmo che garantisce l’eliminazione delle cattedre vacanti per mesi.

Nel prendere in considerazione le specificità dei contesti locali, l’Ufficio scolastico regionale per il Veneto dell’ambito territoriale di Venezia si impegna a garantire la formazione delle classi entro dei parametri corretti, senza che vi siano situazioni di classi sovraffollate.

WhatsApp
Telegram

“Percorsi abilitanti 30 CFU ai sensi dell’art. 13 del DPCM 04/08/2023”.  Hai tempo solo fino al 27 giugno 2024. Contatta Eurosofia