Stop ai jeans strappati, alle minigonne e al cellulare per docenti e Ata: “Anche gli adulti non conoscono le minime regole del decoro”. La circolare della preside fa discutere

WhatsApp
Telegram

Ancora un’altra circolare sull’abbigliamento a scuola. Un liceo classico di Lecce reintroduce un codice di abbigliamento rigido e limitazioni sull’uso del cellulare.

La circolare che fa discutere

La dirigente scolastica ha delineato chiaramente le regole del dress code, escludendo l’uso di jeans strappati, top che lasciano scoperto l’ombelico, e ciabatte. Ma non si ferma qui: ha anche azzerato l’uso del telefonino, una mossa che mira a riportare il decoro e l’attenzione nell’ambiente educativo.

Queste misure, sebbene non nuove nel panorama scolastico, acquisiscono un’unicità nel fatto che sono destinate non solo agli studenti, ma a tutta la comunità scolastica. Un punto enfatizzato dalla dirigente, che lamenta la difficoltà di imbattersi in adulti che sembrano ignorare le regole basilari del decoro.

L’introduzione del dress code segue l’osservazione di abiti non conformi agli ambienti scolastici, forse favoriti dal clima più caldo. Tuttavia, come sottolinea la dirigente, queste norme non mirano a limitare la libertà personale, ma a valorizzare il rispetto per l’istituzione scolastica, un pilastro per una convivenza civile e costruttiva.

Bando anche per i cellulari

Il bando si estende anche all’uso dei telefoni cellulari durante le ore di lezione e nei corridoi, con l’eccezione della pausa ricreazione. Questa regola, descritta nella stessa circolare, vuole prevenire distrazioni, violazioni della privacy e altre infrazioni disciplinari, sottolineando che l’uso improprio del telefono potrebbe portare a sanzioni decise dal consiglio di classe.

La circolare si conclude con una raccomandazione per l’osservanza delle regole, riservando alla scuola il diritto di non ammettere o allontanare chiunque non aderisca a queste disposizioni, ribadendo che tali regole sono state implementate esclusivamente per rispondere a esigenze formative.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri