Stop ai bimbi lasciati in auto, nido chiama i genitori

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Chiamare al cellulare uno dei genitori nel caso il figlio non fosse la mattina all’asilo nido.

È quanto ha disposto dal nuovo anno scolastico il Comune di Empoli (Firenze) per prevenire il fenomeno dell’abbandono dei bambini in auto, che soprattutto nelle ultime estati ha provocato in Italia la morte di alcuni bambini. In sostanza, spiega una nota dell’amministrazione comunale, le operatrici contatteranno sempre i genitori per sincerarsi dell’assenza del piccolo, nei casi questa non venisse preventivamente comunicata”.

Il progetto interesserà poco più di 300 bambini tra i sei nidi d’infanzia e una scuola dell’infanzia.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione