Stop agli istituti tecnici e professionali. Facciamo solo licei. La proposta di Crepet: “Così la finiamo con le scuole di serie A e di serie B” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

“Quando io feci il mio esame di maturità, perchè non c’erano gli istituti tecnici? Non c’erano quelli che sarebbero diventati elettricisti? Non si vuole fare più un esame di italiano. Va bene così, pazienza”.

Lo ha detto lo psichiatra Paolo Crepet, intervento al talk di Orizzonte Scuola “Maturità 2022, che esame faranno gli studenti?“.

Io da decenni lavoro per le famiglie. Avevamo un terzo di aziende che morivano nel passaggio generazionale perchè i figli non sapevano fare nulla. Magari fosse solo il tema di italiano“, ha aggiunto l’esperto.

Poi la provocazione: “Adesso sono tutti iscritti al liceo classico. Perchè i nostri figli che devono fare? Il figlio dell’avvocato è iscritto all’istituto tecnico? Al ministro Bianchi io ho scritto una proposta molto modesta: facciamo che tutte le scuole superiori diventano licei. Così evitiamo la scuola di serie A e B o C”.

LO SPECIALE DI ORIZZONTE SCUOLA

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito