Supplenze brevi, arrivano i soldi. Il MIUR stanzia 181 milioni di euro

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il MIUR ha inviato una nota alle istituzioni scolastiche in cui spiega che sono state predisposte e validate dall’UCB, tre assegnazioni di fondi per un valore complessivo pari a 181 milioni di euro per l’esercizio finanziario 2018, e si suggerisce di monitorare, attraverso NOIPA, lo stato di avanzamento dell’iter di pagamento degli stipendi.

La nota spiega anche che il MIUR gestisce l’acquisizione dei contratti e l’assegnazione delle risorse finanziarie a copertura dei contratti stipulati; il MEF gestisce il calcolo e l’elaborazione dei ratei stipendiali e l’iter di pagamento degli stessi.

L’iter per il pagamento degli stipendi prevede prima di tutto l’assegnazione delle risorse ai POS da parte del MIUR e della validazione degli importi da parte del MEF (UCB), subito dopo il MEF (NOIPA) procede all’emissione dei cedolini per l’effettivo pagamento.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare