Stipendio supplenti, Miur rettifica data emissione speciale: non il 9 ma il 18 gennaio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella giornata di ieri, abbiamo riportato la notizia relativa al pagamento delle supplenze brevi e saltuarie che, nonostante il DPCM del 31 agosto 2016, continuano ad essere pagate in ritardo. 

La Flc Cgil aveva riferito che ci sarebbe stata un’apposita emissione speciale per il 9 gennaio 2017.

Stipendio supplenti: emissione speciale il 9 gennaio, Miur ammette problemi

In data odierna, la Direzione Generale delle risorse umane e finanziarie del MIUR ha emanato una nota rettificando la suddetta data, per cui l’emissione speciale sarà effettuata il 18 gennaio 2017.

Ecco la nota (pubblicata sul sito della Flc Cgil):

Direzione generale delle risorse umane e finanziarie MIUR

Ai sensi di quanto previsto dall’ articolo 2, comma 2 del DPCM 31 agosto 2016 questa Direzione Generale ha provveduto ad assegnare alle istituzioni scolastiche le risorse finanziarie in base ai contratti pervenuti ed autorizzati entro il termine previsto dal predetto decreto in previsione dell’ultima emissione di NoiPA del 15 dicembre 2016.

Infatti dopo tale data il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha ritirato le risorse da ciascun POS, disposti sui piani di riparto che alla data non risultavano autorizzate, in modo da permettere all’ufficio competente di questa Direzione Generale il versamento in conto entrata dello Stato per la chiusura dell’esercizio finanziario 2016, come previsto dalla Circolare del MEF, 9 novembre 2016, n. 24 recante le  “Istruzioni operative e calendario degli adempimenti“.

Ciò premesso per comunicare che in data 18 gennaio 2017 è programmata l’emissione straordinaria da parte di Noipa mediante la quale saranno liquidate le spettanze dovute del mese di dicembre 2016 al personale con incarichi di supplenza breve e saltuaria, nonché la liquidazione dei  ratei contrattuali non rientrati nell’emissione di dicembre 2016 o autorizzati successivamente alla data del 2 dicembre 2016.

Auspichiamo che per la data prevista i supplenti possano riscuotere quanto dovuto, senza ulteriori rinvii.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione