Stipendio supplenti COVID, in tanti non lo hanno ricevuto il 27 gennaio. Slitta a febbraio, ecco quando

Stampa

Stipendio supplenti COVID: l’emissione del 18 gennaio – nonostante la brutta sorpresa della decurtazione – è arrivato per tanti entro il 27 gennaio scorso. Ma purtroppo in tanti ci scrivono di non aver ancora ricevuto nessun pagamento: quando potrebbe arrivare lo stipendio. Bisognerà attendere i primi giorni di febbraio.

I messaggi

E’ dal 28 di settembre che lavoro come supplente personale ata (covid) ad oggi 28 Gennaio non ho ancora ricevuto lo stipendio. Nonostante tutti i ratei siano stati autorizzato prima dalla segreteria scolastica e poi dal sistema noipa . Avevo riposto le mie ultime speranze nella data di esigibilità di ieri 27 Gennaio data in cui vi è stata una emissione speciale per noi supplenti Covid, ma il nostro capitolo di bilancio 1231/1 non è stato liquidato. Io sono un giovane di 26 anni partito da napoli, con affitto e spese che purtroppo non riesco più a sostenere . Sono demoralizzato, e nonostante ciò ogni mattina mi alzo per andare a scuola e assicurarne il giusto funzionamento nonostante la PANDEMIA in cui ci troviamo . Mi chiedo ma il nostro che stato è !
È vergognoso far lavorare persone per mesi e mesi senza retribuirli! È vergognoso che nonostante tutti i sacrifici che sto facendo non riesca nemmeno a mettere a tavola una pezzo di pane .
È oramai una situazione insostenibile!!! Aiutateci a venire a capo .aiutateci a non perdere la nostra dignità!”

in relazione al Vostro articolo nel quale si indicava che le somme delle mensilità del mese di novembre e dicembre 2020, per i collaboratori scolastici covid, dovevano essere accreditate il 27 corrente mese di gennaio 2021, significo che nessuna somma, al momento, è stata accreditata. Chiedo, cortesemente, di segnalare questa ennesima alle Autorità competenti.”

Era stato detto di un’emissione speciale per il 25 gennaio per le rate stipendiali autorizzate entro il 21 gennaio alle ore 16, siamo al 28 ma ancora nessuna EMISSIONE. Se riusciste ad avere delle info a riguardo come sempre la comunità ATA ve ne sarà riconoscente.”

stipendi covid non ancora pagati da settembre/ottobre 2020. Il ministero non ha abrogato i fondi sui capitoli di spesa 1231/1 e quindi non abbiamo ricevuto alcuno stipendio ne è prevista come da consulto su NoiPA nella sezione cedolini alcuna esigibilità né per oggi ne’ futura per le migliaia di operatori che come me insistono contrattualmente su quel capitolo di spesa

Emissione speciale 25 gennaio

Il 25 gennaio scorso è stata prevista un’ulteriore emissione speciale  per tutti i contratti autorizzati dalle segreterie scolastiche entro le ore 16 del 21 gennaio per i quali il sistema della Ragioneria Generale dello Stato avrà verificato la disponibilità di fondi sui relativi capitoli di spesa.

l’emissione del 25 gennaio era già prevista per il pagamento dei supplenti di docenti e ATA Covid. Questi pagamenti sono confermati, a questi si aggiungono quelli del personale COVID autorizzati entro il 21 gennaio.

Quando arriverà lo stipendio

NoiPA non ha ancora comunicato in maniera ufficiale le date di accredito. Se l’operazione si svolge come una emissione speciale normale, l’accredito dovrebbe arrivare a partire dal decimo giorno successivo all’emissione e quindi entro i primi dieci giorni di febbraio.

Ci auguriamo che con questa emissione tutti gli arretrati possano essere smaltiti e si riprenda con la retribuzione mensile regolare. Ancora una volta una brutta pagina per la scuola.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur