Stipendio supplenti brevi, oggi nel conto. Ma nel frattempo viene chiesto di pagare con F24 tasse dichiarazione redditi 730/2023

WhatsApp
Telegram

Stipendio dicembre 2023 supplenti brevi: dovrebbe concludersi oggi l’iter che porta al pagamento anche delle mensilità arretrate. Un brutto periodo, esasperato dal mancato funzionamento della consultazione nella pagina personale di NoiPA, che ha reso impossibile orientarsi su una cifra alla quale fare affidamento oppure no.

Stipendio supplenti temporanei: oggi dovrebbero concludersi i pagamenti dell’emissione speciale partita lo scorso 13 dicembre. Il sindacato FLC GIL aveva infatti segnalato “Siamo venuti a conoscenza che NoiPA sta predisponendo un’emissione urgente e speciale per il 13 dicembre che riguarderà il pagamento degli stipendi, comprese gli arretrati, ai supplenti brevi e saltuari, in base alle rate autorizzate di pagamento. La liquidazione dovrebbe, invece, avvenire per il 27/28 dicembre 2023. Tale emissione sarà comprensiva anche delle rate di settembre e ottobre per chi non le ha ancora riscosse.

Tutto risolto, dopo mesi di mancato ricevimento dello stipendio?

Diremmo proprio di no.

Va detto che il personale docente e ATA in tanti casi sta ricevendo solo una mensilità rispetto alle 3 – 4 arretrate, e il pagamento non ha comunque riguardato tutta la platea degli aspiranti.

Versamento somme residue modello 730/2023

I nostri lettori ci segnalano il messaggio ricevuto su NoIPA relativamente alla dichiarazione dei redditi modello 730/2023. Naturalmente in questo caso si tratta di situazioni individuali, magari a qualcuno spetta un rimborso.

Si tratta del seguente messaggio

I prossimi pagamenti saranno regolari?

Ci si chiede: possiamo considerare concluso questo brutto periodo? I prossimi pagamenti saranno regolari?

Il Ministero metterà in atto la procedura di semplificazione prevista già da aprile 2023?

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso