Stipendio. Repubblica: nel nuovo contratto per il 40% degli insegnanti potrebbero esserci più 85 euro e meno 80 euro, una beffa

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Salta subito agli occhi l’empasse in cui si trova il Governo per chiudere la contrattazione sugli aumenti stipendiali dei dipendenti pubblici.

L’edizione odierna di Repubblica spiega in maniera molto semplice

“Il 41% per cento dei docenti – 320 mila – guadagna meno di 25mila euro lordi l’anno e quindi, oggi, incassa il bonus mensile da 80 euro concesso da Matteo Renzi in apertura di legislatura. Con l’aumento previsto, questa larga area di docenti perderebbe il bonus: riceverebbe 85 euro per l’aumento in busta paga, ne perderebbe 80. Una beffa. C’è bisogno di risorse aggiuntive per evitarla

E se il Ministero tiene a puntualizzare che le risorse indicate in calce all’Atto di indirizzo cui si fa riferimento sono unicamente quelle stanziate con le leggi di Bilancio per il 2016 e per il 2017 e che a queste risorse si aggiungeranno quelle che saranno stanziate entro breve con la legge di Bilancio per il 2018 che consentiranno di garantire gli incrementi previsti dall’intesa del 30 novembre 2016 – in riferimento al comunicato Anief Contratto, “servono fondi per gli 85 euro promessi”. Tabella incrementi ricorrendo con Anief , dubbi rimangono.

A fare bene i conti servirebbero 2,3 miliardi aggiuntivi. Ci sarà questa disponibilità?

Aumenti stipendiali, Anief al Miur: per la scuola occorrono 2,3 miliardi aggiuntivi. Sono stati chiesti al Ministero dell’Economia?

Tra l’altro sembra essere un punto fermo il fatto che l’aumento medio di 85 euro non riguarderà a pioggia tutti gli insegnanti. Campione “docenti pagati poco ma aumenti non possono andare a tutti”. Quali attività saranno valutate

Non viene invece messo in discussione il bonus di 500 euro erogato ai docenti di ruolo delle scuole statali per l’autoformazione e aggiornamento (già caricato per l’a.s. 2017/18, si attende il residuo dell’a.s. 2016/17).

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione