Stipendio, petizione per recuperare scatto anzianità 2013

Stampa

La Gilda, come comunicatoci dallo stesso sindacato, ha avviato una petizione riguardante lo scatto d’anzianità 2013. 

Scatto 2013: congelato

Ricordiamo che la legge n. 122/2010 ha previsto che gli anni 2010, 2011, 2012, 2013 non debbano essere considerati validi ai fini della progressione economica.

Successivamente:

  •  il decreto n. 3 del 14 Gennaio 2011 ha riabilitato l’anno 2010 ai fini della progressione economica;
  • l’accordo tra O.O.S.S. e ARAN del 13 marzo 2013 ha previsto, grazie all’economie accertate, il recupero dell’anno 2011;
  • il D.P.R. n. 22/2013 ha prorogato il blocco della progressione economia anche per l’anno 2013.
  • l’accordo del 07/08/2014 ha permesso di recuperare l’anzianità maturata, ai fini economici, nell’anno 2012.

 In definitiva, non è  attualmente riconosciuto, ai fini della progressione economica, solo l’anno 2013.

Scatto 2013: petizione

La Gilda ha promosso una petizione, indirizzata al Premier Conte, per il recupero del succitato scatto di anzianità.

Per firmare la petizione clicca qui

Scatto 2013: commento Gilda

Riguardo, poi, allo scippo dello scatto di anzianità 2013, la Gilda sottolinea che il blocco ha effetti su tutti perché ha spostato in avanti di un anno la progressione, con danni consistenti e irreversibili su stipendio e previdenza stimabili mediamente in 7000 euro nell’arco della carriera lavorativa.  

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur