Stipendio, petizione equiparazione tra docenti italiani e con colleghi europei: raccolte oltre 10 mila firme

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nei giorni scorsi abbiamo dato notizia delle due petizioni per l’equiparazione degli stipendi dei docenti italiani a quelli europei e per l’equiparazione tra docenti italiani di scuola dell’infanzia/primaria e secondaria. 

Stipendio, petizione per equiparazione retribuzioni tra docenti infanzia/primaria e secondaria

Stipendio, lanciata petizione per equiparazione a retribuzioni colleghi europei

Le due petizioni hanno raccolto, in pochi giorni, più di 10 mila firme.

Come riferito dall’Ansa, “l’equiparazione del trattamento economico tra docenti italiani ed europei” raccolto 6.271 adesioni, mentre quella per “l’equiparazione di stipendi e ore di servizio tra docenti italiani per ogni ordine e grado” ha già raggiunto 4.683 firme.

Le petizioni saranno poi inviate al Miur.

Sugli stipendi dei docenti e sulla necessità di un loro incremento si è più volte espresso il sindacato Anief, che condivide pienamente le due summenzionate petizioni.

L’Anief, inoltre, invita i confederali a non firmare il rinnovo Contrattuale, se non si recupera dapprima l’indennità di vacanza contrattuale. Al riguardo, il sindacato ricorda che per interrompere i termini di prescrizione e richiedere il 7% in più di IVC da settembre 2015, come previsto dalla Consulta, è ancora possibile inviare la diffida al Miur. Inoltre, è possibile aderire direttamente al ricorso.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione