Stipendio. Oggi le segreterie al lavoro per il pagamento dei supplenti temporanei, con tutte le difficoltà del caso

di Lalla
ipsef

red – Come già comunicato quando abbiamo dato notizia della nota del 24 dicembre, solo se le segreterie opereranno nella giornata di oggi potranno garantire il pagamento delle supplenze termporanee a gennaio 2014 (non entro dicembre 2013, circostanza di per sè impossibile). Ma per fare ciò è necessario che i POS delle scuole siano stati effettivamente ricaricati, come annunciato dal Ministero.

red – Come già comunicato quando abbiamo dato notizia della nota del 24 dicembre, solo se le segreterie opereranno nella giornata di oggi potranno garantire il pagamento delle supplenze termporanee a gennaio 2014 (non entro dicembre 2013, circostanza di per sè impossibile). Ma per fare ciò è necessario che i POS delle scuole siano stati effettivamente ricaricati, come annunciato dal Ministero.

Segreterie pronte, oggi in servizio, Ministero lento (d’altronde quando scriviamo l’articolo sono solo le 10.30 di una giornata feriale successiva a due festività).

Con la nota del 24 dicembre 2013, prontamente pubblicata da OrizzonteScuola alla vigilia di Natale, il Miur aveva assicurato di aver caricato sul POS di ciascuna scuola gli importi per i pagamenti su "cedolino unico" delle supplenze brevi e saltuarie dei contratti rilevati a sistema alla data del 15 dicembre 2013.

La nota prosegue affermando che con apposita comunicazione saranno forniti i dettagli finanziari alle singole scuole, che pertanto possono procedere agli adempimenti su NoiPA necessari ai relativi pagamenti.

Dunque, non tutto fila liscio, le segreterie dovranno ancora attendere i dettagli finanziari.

La nota del 24 dicembre 2013

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare