Stipendio: nuove modalità per primo accesso a NoiPA

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Dal 31 marzo 2014 non sarà più necessario effettuare la procedura di primo accesso utilizzando i codici identificativi dei cedolini delle competenze (ID cedolino). All’atto dell’immatricolazione nel sistema di un nuovo amministrato sarà, infatti, possibile completare le informazioni anagrafiche con i dati relativi all’indirizzo di posta elettronica e al numero di cellulare dell’amministrato.

red – Dal 31 marzo 2014 non sarà più necessario effettuare la procedura di primo accesso utilizzando i codici identificativi dei cedolini delle competenze (ID cedolino). All’atto dell’immatricolazione nel sistema di un nuovo amministrato sarà, infatti, possibile completare le informazioni anagrafiche con i dati relativi all’indirizzo di posta elettronica e al numero di cellulare dell’amministrato.

L’indirizzo di posta elettronica fornito dall’amministrato sarà anche utilizzato per tutte le comunicazioni istituzionali provenienti dal portale NoiPA.

In un momento successivo all’invio delle credenziali e qualora non fosse stato indicato un numero di telefono cellulare, un successivo messaggio di posta elettronica fornirà all’amministrato il PIN identificativo per l’accesso ai servizi self service; in caso di registrazione anche del numero di telefono cellulare, l’invio del PIN sarà effettuato dal sistema, previa procedura di conferma del numero di telefono, esclusivamente tramite SMS.

Per gli amministrati già presenti nell’anagrafica del sistema ma che non hanno ancora effettuato la procedura di primo accesso al portale e per gli amministrati che avessero la necessità di generare nuovamente il PIN identificativo, sarà necessario utilizzare la procedura di “Identificazione dipendente”.

La nota

WhatsApp
Telegram

Concorso Dsga: il DECRETO è finalmente in Gazzetta Ufficiale. Preparati con il percorso formativo modulato dai nostri esperti