Stipendio, novità NoiPA: ci sono cedolini arretrati, aggiornamento APP

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Oggi 4 settembre debutta il nuovo portale NoIPA. Sono numerose le novità, che NoIPA comunicherà in maniera graduale. Più servizi e una piattaforma più agevole per le richieste. 

Aggiornamento APP

NoiPA comunica che con l’avvio del nuovo portale è necessario aggiornare l’App NoiPA.

La nuova versione per sistemi operativi Android è già disponibile su Google Play, mentre per i sistemi operativi iOS l’aggiornamento sarà disponibile a breve, non appena completate le procedure di verifica da parte dell’App Store

Cedolini arretrati

Si trovano nell’area privata. I cedolini sono consultabili a partire da giugno 2016, in maniera graduale sarà caricato l’intero pregresso rendendo di fatto ogni utente completamente autonomo nel recupero delle informazioni.

Stipendio

La nuova area privata consente inoltre di visualizzare in modo veloce e intuitivo i dati relativi alla retribuzione di ogni singolo rapporto di lavoro, sia in forma riepilogativa, con importi che si aggiornano automaticamente nel corso dell’anno, sia nel dettaglio delle voci che compongono la retribuzione, offrendo anche la possibilità di operare il confronto tra più anni.

Sono stati riprogettati i servizi “Gestione modalità di riscossione”, che ora consente di adottare una modalità differente per ogni contratto di lavoro e di verificare la modalità di riscossione corrente prima di modificarla, e “Gestione residenza fiscale e/o domicilio” che consente di consultare l’archivio storico delle variazioni.

Le richieste

Nuova è anche l’area “Le mie richieste” che consente di monitorare tutte le richieste inviate verso il sistema NoiPA, sia per quanto riguarda l’erogazione di servizi, sia per quanto riguarda le richieste di assistenza.

Nuovo percorso per visualizzare l’importo dello stipendio. Già online quello di settembre 2019

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione