Stipendio novembre, funzione NoiPA funziona a singhiozzo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Questa la lamentela che riceviamo giornalmente da docenti e ATA che accedono al portale NoiPA per la consultazione dell’importo relativo alla mensilità di novembre (ma anche il mese precedente erano stati riscontrati problemi).

Consultazione pagamenti

NoiPA ha messo a disposizione la funzione “Consultazione pagamenti”, che consente di verificare l’ammontare netto dello stipendio netto (o meglio dell’ultima rata spettante) prima della pubblicazione del cedolino.

Vi si accede attraverso la pagina personale di NoiPA, nella sezione Self Service bisogna cliccare su Consultazione pagamenti

Servizio a singhiozzo

Purtroppo – ci riferiscono gli interessati – il servizio non è sempre disponibile, a volte compare solo la pagina bianca, altre compare la schermata ma non è possibile procedere alla visualizzazione, altre ancora è necessario ricaricare più e più volte la pagina per accedere al servizio.

Piccoli inconvenienti che segnaliamo per avvertire comunque i nostri lettori che la funzione è abilitata e che si tratta di errori tecnici.

In ogni caso il cedolino sarà visualizzabile qualche giorno prima dell’accredito, confermato (per dipendenti con contratto a tempo indeterminato e supplenti con contratto al 30 giugno o 31 agosto) per venerdì 23 novembre.

Rata novembre, più bassa?

Ricordiamo che lo stipendio di novembre potrebbe essere più basso per effetto della detrazione Irpef per chi ha scelto nella dichiarazione dei redditi modello 730 questa modalità di pagamento.

Di contro potrebbero ancora essere in pagamento gli esami di stato 2018 e il TFR per i docenti precari.

La conversazione nel nostro forum

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione