Stipendio maggio docenti e ATA, accredito venerdì 21. Per alcuni bonus 100 euro

Stampa

Stipendio maggio 2021 personale docente e ATA di ruolo e con contratto a tempo determinato, 30 giugno e 31 agosto, sul conto in anticipo rispetto al canonico 23 perché festivo. L’accredito è previsto nell’arco della giornata di venerdì 21 maggio, dipende dall’istituto bancario. Per alcuni arriva anche il premio bonus di 100 euro.

Da marzo e fino al mese di novembre le buste paga potrebbero essere più leggere per la presenza delle trattenute, addizionali regionali e comunali.

Per alcuni insegnanti e ATA ci sarà anche un premio per il lavoro svolto in presenza nel mese di marzo 2020, primo mese dell’emergenza sanitaria Covid 19. Il premio viene corrisposto in relazione ai giorni effettivamente svolti in presenza a marzo 2020: 100 euro è il massimo percepibile.

Il bonus sarà corrisposto, rimodulato in base agli effettivi giorni lavorati a marzo nella scuola, a:

  • i docenti che hanno lavorato fino al 4 marzo
  • ai Dirigenti scolastici che si sono recati a scuola durante la sospensione dell’attività didattiche (anche solo per parte del mese di marzo)
  • Al personale ATA che si è recato a scuola per svolgere quelle individuate come attività indifferibili dai dirigenti scolastici (anche per parte del mese di marzo)

Con avviso del 12 febbraio2021 il Ministero ha comunicato che è stata integrata la lista degli aventi diritto, che adesso include anche DSGA, ATA ex LSU nominati a marzo 2020, artt.36 e 59 CCNL e docenti incaricati di religione (contratti ti tipologia N05, N27 ed N28).

Stipendio: per docenti e ATA di ruolo o supplenza annuale sul conto venerdì 21 maggio, per alcuni il premio bonus. Importo su NoiPA

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi