Stipendio luglio: aumenta indennità, si rimborsa Irpef, scuole pagano incarichi 2018

Stipendio luglio per dipendenti con contratto a tempo indeterminato o contratto al 31 agosto: l’importo è già visibile su NoiPA, nell’area riservata. 

La data di esigibilità dello stipendio è martedìl 23 luglio. Come sempre, l’accredito potrà avvenire nel corso della giornata, dipende dalla modalità dei singoli istituti bancari.

Il cedolino sarà visualizzabile come sempre qualche giorno prima nell’area riservata di NoiPA.

La novità è l’aumento dell’indennità di vacanza contrattuale, che sarà erogata fino all’approvazione del nuovo contratto e di nuovi aumenti stipendiali.

Da aprile l’indennità viene erogata sulla base della fascia stipendiale alla quale si appartiene.

N.B. La somma di luglio non si aggiunge a quella di aprile, ma la sostituisce.

Tabella aumenti

Rimborso Irpef

Luglio è solitamente anche il mese in cui viene rimborsata l’Irpef qualora il 730 sia a credito. Data la possibilità di presentare la dichiarazione fino al 23 luglio, naturalmente il rimborso o meno dipenderà dalla singola situazione.

Emissione competenze accessorie

E’ il pagamento degli incarichi svolti nell’a.s. 2018/19 (ad es. coordinatore e segretario nei consigli di classe) e retribuiti con il fondo di istituto.

Gli incarichi vanno retribuiti entro il 31 agosto di ciascun anno scolastico per cui possibilmente alcune scuole liquideranno ad agosto o anche nei mesi successivi.

N.B. Ciascuna di queste tre situazioni è molto soggettiva, per cui non ci stupiremmo se qualche docente non trovasse in busta paga a luglio variazioni sensibili. A volte infatti le addizionali comunali/regionali sono più alte rispetto a eventuali incrementi.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia