Stipendio, insegnante lavora per due anni senza ricevere un euro. Soldi accreditati ad una omonima

Stampa

Incredibile, lavorare due anni per lo Stato e non percepire lo stipendio.

E’ quanto successo ad una docente di Senigallia, il cui stipendio è stato accreditato ad un’omonima di Roma.

La vicenda è stata denunciata da Corrado Canafoglia, responsabile dell’Unione Nazionale Consumatori delle Marche, cui si è rivolta la donna dopo varie richieste di spiegazioni ai competenti uffici del Miur.

Il Mef aveva inizialmente detto alla docente di rivolgersi all’omonima per la restituzione di quanto indebitamente percepito, ma l’insegnante ha diffidato lo stesso ministero tramite il proprio legale.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur