Stipendio, indicazioni NoiPa se non arriva pagamento

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Stipendio: alcuni supplenti accedono alla pagina riservata di NoiPA ma trovano la scritta “non liquidato per capitolo incapiente”. Cosa significa. 

Stipendio: NoIPA ha  approntato un  self service per i supplenti della scuola, attraverso il quale verificare lo stato di avanzamento dei pagamenti.

La piattaforma evita al docente di doversi recare in segreteria ma può controllare autonomamente quando e se verrà pagato.

Polemiche per i mancati pagamenti

Alcuni docenti continuano a lamentare di essere in attesa dei pagamenti per mesi arretrati  e di trovare sul self service la voce “respinto per incapienza fondi nei capitoli di spesa”. In parole povere “in questo momento la scuola non ha i soldi”.

Le spiegazioni di NoiPA

“Non liquidata per capitolo incapiente” – spiega NoiPA ai docenti che chiedono chiarimenti – vuol dire che il capitolo di spesa su cui la scuola ha autorizzato la rata stipendiale, risulta al momento incapiente.

In questo caso  NoiPA invia la segnalazione di incapienza del fondo al MIUR.

Una volta che il MIUR avrà reintegrato la disponibilità nel rispettivo capitolo di bilancio  conclude NoiPA –  NoiPA potrà provvedere a liquidare la rata con la prima emissione utile.

Per il mese di novembre la data di esigibilità degli stipendi dei supplenti è il 26.

Il percorso di contratto e stipendio

  • In lavorazione: i dati giuridici sono in fase di inserimento o trasmissione a NoiPA da parte dell’operatore scolastico.
  • Elaborato: i dati giuridici pervenuti a NoiPA sono stati trasformati in dati economici e inviati alla scuola per la verifica della congruità degli stessi e della disponibilità dei fondi nei pertinenti capitoli di bilancio.
  • Autorizzato scuola: la scuola ha verificato la corrispondenza con i dati economici elaborati da NoiPA a la disponibilità di fondi sul pertinente capitolo di bilancio.
  •  Autorizzato Pagamento: il pagamento è stato autorizzato dal Sistema Spese della Ragioneria Generale dello Stato (RGS).
  •  Respinto per incapienza fondi nei capitoli di spesa: in caso di esito negativo della verifica della disponibilità di fondi sul pertinente capitolo di bilancio.
  • Liquidato: il contratto è in fase di liquidazione (o di emissione), per cui, l’amministrato potrà visualizzare il cedolino nella sua area riservata. Le emissioni di pagamento spiegate da NoIPA
Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione