Stipendio giugno, importo visibile su NoiPA. Le novità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Già visibile, come ormai di consueto ogni mese, per alcuni docenti l’importo dello stipendio di giugno per il personale docente e ATA, amministrato da NoiPA.

NoiPA ha messo a punto la funzione NoiPA “Consultazione pagamenti”, che consente di verificare l’ammontare netto dello stipendio (o meglio dell’ultima rata spettante) prima della pubblicazione del cedolino.

Novità del mese di giugno

Dal mese di  giugno l’indennità di vacanza contrattuale sarà erogata in base al gradone di appartenenza e non più come unico gradone, come fatto per i mesi di aprile e maggio.

Si calcolerà lo 0,42% in base alla fascia stipendiale di anzianità in cui si è attualmente inseriti.

Di conseguenza, per alcuni insegnanti e ATA, l’indennità di vacanza contrattuale potrà aumentare di qualche euro.

Ci saranno inoltre gli arretrati spettanti.

Il calcolo per gradone

La variazione dello stipendio dipenderà pertanto dalla situazione personale.

Inoltre, anche a giugno saranno applicate le addizionali regionali e comunali.

Il percorso per visualizzare l’importo

Come al solito è necessario accedere a NoIPA con le proprie credenziali .

Cliccando appare una schermata

da qui si potrà visualizzare l’importo dello stipendio di maggio 2019.

Naturalmente se qualcuno non dovesse ancora visualizzare l’importo non c’è nulla di cui preoccuparsi, poiché il caricamento avviene a scaglioni.

A ridosso del pagamento, anche il cedolino sarà visibile nell’area personale di NoiPa.

Accredito il 21 giugno

Lo stipendio del mese di giugno per il personale della scuola con contratto a tempo indeterminato o supplenza al 30 giugno o 31 agosto sarà accreditato con due giorni di anticipo, venerdì 21.

Questo perché il 23, giorno usuale per l’accredito, è domenica e quindi si anticipa al giorno lavorativo antecedente, che in questo caso è venerdì 21 giugno.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione