Stipendio febbraio: ci sarà il conguaglio fiscale. Come si applica

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il 23 febbraio sarà accreditato lo stipendio per il personale della scuola di ruolo e per il personale con supplenza (non temporanea). In questo cedolino sarà possibile trovare l’aumento derivante dallo scatto di anzianità (per chi spetta) mentre per tutti sarà calcolato il conguaglio fiscale.

SCATTI DI ANZIANITA’

Con il cedolino della rata ordinaria di febbraio 2018 (esigibilità 23 febbraio) NoIPA ha assicurato

il recupero delle progressioni stipendiali automatiche, non elaborate sulla rata di gennaio 2018 (in pratica per un impedimento tecnico i lavoratori per i quali era fissato al 31 dicembre 2017 lo scatto di anzianità, non lo avevano ricevuto).

CONGUAGLIO FISCALE

Nel cedolino del mese di febbraio si applica inoltre il conguaglio fiscale, ossia il saldo tra le ritenute d’acconto mensilmente operate e l’imposta dovuta, relativo all’anno fiscale 2017. Questa operazione potrebbe causare sullo stipendio una differenza a credito o a debito.

In fase di conguaglio fiscale di fine anno viene determinata l’effettiva spettanza in base al reddito complessivo e ai giorni lavorati e determinati i conseguenti aggiustamenti.

DEBITO O CREDITO

Dalle operazioni di calcolo e pagamento può risultare:

  • un credito a favore del dipendente, se l’imposta complessivamente dovuta è inferiore al totale delle ritenute già operate nei singoli periodi di paga; in questo caso le maggiori ritenute applicate nell’anno sono rimborsate direttamente al dipendente amministrato nel cedolino mese del conguaglio
  • un debito , se l’imposta complessivamente dovuta è superiore al totale delle ritenute già operate nei singoli periodi di paga; in tal caso le ritenute a debito sono trattenute nel cedolino del mese del conguaglio.

Per il personale in servizio ma per il quale lo stipendio relativo alla mensilità di febbraio non è stato emesso per motivazioni diverse (part-time verticale, aspettativa, ecc.) l’eventuale conguaglio a debito viene indicato nella Certificazione Unica (CU) al punto 168 -IRPEF, con versamento all’erario da effettuare da parte del dipendente; mentre le risultanze a credito vengono corrisposte con emissione speciale effettuata generalmente entro il mese di giugno dell’anno in corso.

16 FEBBRAIO EMISSIONE SPECIALE SUPPLENTI TEMPORANEI

Il 16 febbraio è prevista l’emissione speciale per  i supplenti temporanei. L’accredito sarà circa una settimana dopo. Leggi l’avviso

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione