Stipendio febbraio 2023, su NoiPa c’è il cedolino. È il mese di conguaglio, nuova indennità di vacanza contrattuale, eventuale esonero contributivo

WhatsApp
Telegram

Stipendio febbraio 2023: il cedolino è già visibile su NoiPA per docenti e ATA con contratto a tempo indeterminato e determinato al 31 agosto e 30 giugno 2023. L’accredito avverrà con le consuete modalità giovedì 23 febbraio.

È il mese del conguaglio fiscale.

Già da qualche giorno, da quando l’importo è stato reso visibile nell’area riservata di NoiPA, il personale ha potuto appurare l’incidenza di questo calcolo a debito o credito.

E se per qualcuno la risposta è stata positiva, per tanti altri il debito è risultato oneroso a tal punto da non far percepire gli aumenti derivanti dalla nuova sequenza contrattuale economica firmata lo scorso 6 dicembre.

Nuova indennità di vacanza contrattuale

Dal mese di febbraio 2023 entra in vigore la nuova indennità di vacanza contrattuale per il periodo 2022-2024. TUTTE LE CIFRE

Esonero contributivo

L’Inps, con la circolare n. 7 del 24 gennaio 2023, ha fornito le istruzioni per l’applicazione dell’esonero contributivo del 2 e del 3%, applicabile per i periodi di paga dal 1° gennaio al 31 dicembre 2023, come previsto dalla legge di Bilancio. Lo sgravio del 2% è riconosciuto sugli stipendi d’importo inferiore a 2.692 euro, mentre sale al 3% per chi guadagna fino a 1.923 euro.

Stipendio stritolato dall’inflazione

Una situazione complessiva che vede i sindacati impegnati nella richiesta di una nuova sequenza contrattuale 2022/24

Stipendi docenti e Ata stritolati dall’inflazione, Anief: il Governo copra almeno l’indennità di vacanza contrattuale

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri