Stipendio, entro metà agosto le scuole avranno fondi per pagare attività aggiuntive

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Dopo la denuncia di ieri ecco la risposta del Miur sull’erogazione alle scuole delle risorse MOF per il pagamento delle attività aggiuntive svolte dal personale docente e ATA nel corso dell’a.s. 2018/19. 

E’ di oggi venerdì 12 luglio – scrive la FLCGIL – la comunicazione  che i decreti di autorizzazione dei finanziamenti sono alla firma degli uffici competenti del MEF e che pertanto le risorse, verosimilmente, saranno nella disponibilità delle scuole entro la prima metà di agosto.

Si tratta  del Fondo per il miglioramento dell’offerta formativa (MOF) previsto all’art.40, commi 1 e 2 del CCNL 2016/2018 del 19/4/2018 destinato

  • al Fondo dell’Istituzione scolastica (lettera a)
  • alle attività complementari di educazione fisica (lettera b)
  • alle funzioni strumentali all’offerta formativa (lettera c)
  • agli incarichi specifici ATA (lettera d)
  • ai progetti nelle aree a forte rischio sociale (lettera e)
  • alle ore eccedenti per le sostituzioni del personale (lettera f)
  • alle attività di recupero nella Scuola Secondaria di secondo grado (comma 5 lettera b)
  • alle risorse del bonus per la valorizzazione del merito dei docenti (comma 2 lettera a)

A questo punto non sarà possibile l’erogazione delle somme neanche nel cedolino di agosto, ma bisognerà attendere settembre.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione