Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Stipendio e bonus 100 euro: come si conteggiano le detrazioni per capire se si ha diritto al bonus

WhatsApp
Telegram
Bonus casa ristrutturazione edilizia

Quali sono le detrazioni da prendere in considerazione per le detrazioni che fanno avere diritto al bonus 100 euro in busta paga?

La novità che ha portato la Legge di Bilancio in relazione al trattamento integrativo (ex bonus Renzi o bonus 100 euro in busta paga) sta sollevando molti interrogativi tra i nostri lettori. Cerchiamo, in questo articolo, di rispondere all’interrogativo di una nostra lettrice che ci chiede come si conteggiano le detrazioni per capire se si ha diritto o meno al bonus in questione.

Buongiorno in merito all’articolo sul trattamento integrativo, non riesco a capire cosa si intende che le detrazioni devono essere superiori all’imposta lorda. Ma se spendo ad esempio 2000 euro dal dentista, la detrazione da prendere come riferimento per il calcolo è il 19% oppure l’intera somma di 2000 euro.

Bonus 100 euro in busta paga e detrazioni

Nei giorni scorsi abbiamo illustrato quali sono le detrazioni che concorrono al calcolo per la determinazione del diritto al bonus 100 euro in busta paga. Oggi, invece, cercheremo di capire come vanno conteggiate e cosa significa che la somma delle detrazioni deve essere superiore all’imposta lorda.

Per i redditi compresi tra i 15mila ed i 28mila euro, la Legge di Bilancio 2022 prevede che il trattamento integrativo spetti solo a patto che la somma delle detrazioni spettanti sia superiore all’imposta lorda dovuta.

Innanzitutto partiamo con definire cosa sono le detrazioni. La detrazione è una somma che si può sottrarre all’imposta dovuta. Una sorta di sconto sull’imposta da pagare.

Le spese detraibili, invece, sono le spese sostenute dal contribuente sulle quali è possibile calcolare la detrazione (che solitamente è al 19%).

Le detrazioni superiori all’imposta lorda, quindi, non si riferiscono alla somma spesa ma a quella detraibile, ovvero il 19%, ad esempio, delle spese detraibili che trova elencate nell’articolo: Bonus 100 euro in busta paga: quali detrazioni è da prendere in considerazione per il diritto?

Nell’esempio che lei fa, quindi, se spende 2000 euro dal dentista (questa è la spesa detraibile) deve considerare il 19%, ovvero 380 euro.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

TFA sostegno VII ciclo. Solo poche settimane per prepararti. Non perderti gli incontri interattivi di Eurosofia