Stipendio docenti e ATA, compensi accessori entro il 31 agosto. Quali risorse MOF

Stampa

Entro il 31 agosto di ogni anno vengono liquidati i compensi accessori al personale docente e ATA. Questo è ciò che prevede il CCNL Istruzione e Ricerca. Lo scorso anno c’erano stati dei ritardi a causa del Mef. Ma quali sono i compensi accessori?

Ci rifacciamo all’articolo 40 del CCNL Istruzione e Ricerca

A decorrere dall’anno scolastico 2018/2019, confluiscono in un unico fondo, denominato “Fondo per il miglioramento dell’offerta formativa” (MOF), le seguenti risorse, nei loro valori annuali già definiti sulla base dei precedenti CCNL e delle disposizioni di legge:

a) il Fondo per l’Istituzione Scolastica (FIS);

b) le risorse destinate ai compensi per le ore eccedenti del personale insegnante di educazione fisica nell’avviamento alla pratica sportiva (art. 2, comma 2, secondo alinea del CCNL 7/8/2014);

c) le risorse destinate alle funzioni strumentali al piano dell’offerta formativa (art. 2, comma 2, terzo alinea del CCNL 7/8/2014);

d) le risorse destinate agli incarichi specifici del personale ATA (art. 2, comma 2, quarto alinea del CCNL 7/8/2014);

e) le risorse destinate alle misure incentivanti per progetti relativi alle aree a rischio, a forte processo immigratorio e contro l’emarginazione scolastica (art. 2, comma 2, quinto alinea del CCNL 7/8/2014);

f) le risorse destinate alle ore eccedenti per la sostituzione dei colleghi assenti di cui all’art. 30 del CCNL 29/11/2007.

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi