Stipendio docenti a 1500 euro, Zangrillo d’accordo con Valditara: “Lavorare per trovare risorse e per riconoscere competenze e capacità”

WhatsApp
Telegram

“Sì sono d’accordo sul fatto che dobbiamo considerare la leva retributiva importante e insieme lavorare in Pa sul concetto del merito. Certamente dobbiamo lavorare sulla leva retributiva per trovare risorse per riconoscere competenze e capacità”.

Lo ha affermato il ministro per la Pa Paolo Zangrillo intervistato a Sky Tg24 rispondendo a una domanda sul fatto che gli stipendi degli insegnanti sono troppo bassi a 1.500 euro come ha evidenziato il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara.

Confermo che lo Spid, che oggi è uno strumento che appartiene a 33 milioni di italiani, è da valorizzare“, ha proseguito Zangrillo, aggiungendo:”E’ un esempio virtuoso di come uno strumento innovativo, che coglie le potenzialità che offre la tecnologia, consenta di avvicinare la Pa ai cittadini”.

La semplificazione è tema centrale del Pnrr e della pubblica amministrazione“, evidenziando inoltre, che “il tema del merito è cruciale per rendere attrattiva la Pa per i giovani” ha detto.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur