Stipendio dirigenti scolastici, fondo unico nazionale (FUN) e pagamento reggenze 2017-2019

di redazione

item-thumbnail

Incontro Ministero-Sindacati sul fondo unico nazionale (FUN) 2017-18 e 2018-19 e pagamento delle reggenze.

Pagamento reggenze

La conferenza di servizio del 26 febbraio 2020 tra MEF, Funzione Pubblica e MI, ricorda lo Snals, aveva deciso che:

  • le reggenze, relative agli anni scolastici 2017/18 e 2018/19, vanno retribuite con le risorse del  fondo per la retribuzione di risultato a.s. 2017-2018;
  • l’applicazione degli articoli 42 e 43 del CCNL, dall’a.s. 2019-2020, secondo cui il pagamento delle reggenze deve avvenire utilizzando  il fondo destinato alla parte variabile della retribuzione di posizione.

Incapienza fondi

L’amministrazione ha rilevato che il fondo per  la retribuzione di risultato a.s. 2017-2018, che deve essere usato (come detto sopra) per il pagamento delle reggenze 2017/18 e 2018/19, è incapiente in almeno 5 Regioni, quali Emilia Romagna, Liguria, Marche, Piemonte e Toscana.

Al fine  di compensare il maggior fabbisogno delle Regioni ove vi è un più elevato numero di reggenze, l’amministrazione ritiene che sia possibile utilizzare i 10 milioni di euro stanziati con il DL 126/2019, convertito in legge n. 159/2019, ma non ancora disposti per l’alimentazione del FUN 2018-2019.

L’amministrazione, infine, ha informato che a breve completerà il monitoraggio sulle reggenze in tutti gli UUSSRR e verificherà la possibilità di compensare le incapienze all’interno dei fondi disponibili nelle regioni.

Ammontare del FUN

Lo Snals, infine, ha ricordato che il FUN:

  • per il 2017-18 è pari a euro 149.597.160,96;
  • per il 2018-2019 è pari, ai sensi del  D.lgs. 75/2017, a euro 140.199.447,06 (base di riferimento per il 2016-17);
  • 2018/19 sarà incrementato con i fondi previsti dal vigente CCNL per il 2018 (periodo settembre–dicembre) e per il 2019 (periodo gennaio–agosto).
Versione stampabile
soloformazione