Stipendio Dirigenti Scolastici, 30 milioni in più dal 2020 per gli aumenti [Legge di Bilancio]

di redazione

item-thumbnail

In Legge di Bilancio 2020 è stato finanziato con 30 milioni annui dal 2020 il fondo da destinare all’aumento della retribuzione dei dirigenti scolastici. 

Il finanziamento risponde all’accordo sottoscritto tra Miur e sindacati FLCGIl, CISL, UIL, SNALS e GILDA.

Nell’accordo il Miur, tramite il Sottosegretario Ascani (PD) si era impegnato a  “a reperire risorse da destinare al Fondo unico nazionale (FUN) per adeguarlo alla effettiva consistenza dell’organico dei dirigenti scolastici”.

Delusa la CISLIl rischio è che dal 1° gennaio le retribuzioni della scuola verranno decurtate di 20 euro in media per i docenti e fino a 200 euro medi lordi per i presidi perché c’è una carenza della copertura per il rifinanziamento del Fun (il Fondo unico nazionale per le retribuzioni dei dirigenti) che deve essere di 45 milioni per pareggiare quanto percepiscono oggi ed è invece di 30 milioni come ci è stato detto dal premier Conte”.

Ottimista invece l’UDIR: Per il giovane sindacato servono altri 40 milioni per ripristinare i tagli attuati otto anni fa per via del blocco degli stipendi, ma si va nella strada giusta

Versione stampabile
soloformazione