Stipendio, a giugno più alto. Come varia indennità vacanza contrattuale. Il calcolo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nelle settimane scorse abbiamo riferito sull’erogazione dell’indennità di vacanza contrattuale avvenuta nel mese di aprile senza differenziazioni in base all’anzianità di servizio. 

Stipendio aprile 2019: Mef paga indennità vacanza contrattuale uguale per tutti i gradoni

NoiPa, in data odierna, ha pubblicato un messaggio che chiarisce la situazione:

Si comunica che per il personale del comparto Istruzione e Ricerca, a decorrere dalla mensilità di Giugno 2019, l’indennità di vacanza contrattuale sarà adeguata in funzione dell’anzianità di servizio, così come previsto dalla legge 30 dicembre 2018 n. 145, c. 440, art. 1 e confermato dalla Ragioneria Generale dello Stato successivamente alla prima applicazione (msg NoiPa 031 del 26/03/2019). 
Contestualmente, saranno liquidati eventuali arretrati relativi ai mesi di Aprile e Maggio 2019.

Dal mese di giugno, dunque, l’indennità di vacanza contrattuale sarà erogata in base all’anzianità di servizio, differenziandosi quindi in base al gradone stipendiale di ciascuno.

Ricordiamo che da luglio, essendo trascorsi 6 mesi dalla scadenza del CCNL 2016-18, l’indennità di vacanza contrattuale aumenterà ancora.

Il  calcolo per gradone

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione