Stipendio, controlla lo stato dei pagamenti su NoiPa. Le istruzioni

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella giornata di ieri, abbiamo riferito sulla nuovo servizio di NoiPa, che permette ai supplenti di controllare la propria posizione economica e giuridica.

Stipendio supplenti, online la nuova funzione Noipa per controllarlo. Possibile verificare anche TFR

Stipendio e TFR

Il nuovo self-service permette al supplente di visionare lo stato dello Stipendio e il TFR (trattamento di fine rapporto).

Nello specifico, il nuovo servizio presenta quattro funzionalità:

  1. Consultazione Contratti, che consente la consultazione dei dati dei contratti;
  2. Consultazione Rata, che consente di visualizzare l’elenco delle rate (emesse e da emettere);
  3. Consultazione Ordini di Pagamento, che consente di visualizzare l’elenco degli ordini di pagamento, fornendo per ciascun elemento il dettaglio delle voci di cui è composto;
  4. Consultazione TFR, che consente di monitorare lo stato di lavorazione delle dichiarazioni TFR inviate a INPS.

Stato pagamento contratti

Con un nuovo messagio su FB, NoiPa fornisce ulteriori indicazioni relative alla verifica del pagamento dei contratti.

Il dipendente a tempo determinato, in sostanza, può controllare lo stato di pagamento del contratto, relativamente al quale si possono visualizzare le seguenti diverse voci:

In lavorazione: i dati giuridici sono in fase di trasmissione a NoiPA da parte dell’operatore scolastico.

  • Elaborato: i dati giuridici pervenuti a NoiPA sono stati trasformati in dati economici e inviati alla scuola per la verifica della congruità degli stessi e della disponibilità dei fondi nei pertinenti capitoli di bilancio.
  • Autorizzato scuola: la scuola ha verificato la corrispondenza con i dati economici elaborati da NoiPA a la disponibilità di fondi sul pertinente capitolo di bilancio.
  • Respinto per incapienza fondi nei capitoli di spesa: in caso di esito negativo della verifica della disponibilità di fondi sul pertinente capitolo di bilancio.
  • Autorizzato Pagamento: Il pagamento è stato autorizzato dal Sistema Spese della Ragioneria Generale dello Stato (RGS).
  • Liquidato: il contratto è in fase di liquidazione (o di emissione), per cui, l’amministrato potrà visualizzare il cedolino nella sua area riservata.
Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione