Stipendio. Cangemi (PCI): Ore eccedenti non pagate, un altro atto illegittimo del governo.

Stampa

PCI – Gli stipendi di luglio e agosto dei docenti che hanno svolto ore eccedenti l’orario di cattedra sono stati decurtati.

PCI – Gli stipendi di luglio e agosto dei docenti che hanno svolto ore eccedenti l’orario di cattedra sono stati decurtati. Una nota del Ministero dell'Economia e delle Finanze, infatti, ha consentito il pagamento delle ore eccedenti solo fino al 30 giugno.

Ci troviamo davanti ad un abuso e a un atto grave, in generale, dal punto di vista dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici.

Non c’è dubbio, infatti, che si tratta di una parte di retribuzione contrattualmente dovuta. Tagliandola con una semplice nota burocratica il governo scrive un’altra pagina di prevaricazione e di “dispotismo” salariale. Ci avviamo in un mondo della scuola in cui, sempre più, retribuzioni e condizioni di lavoro sono sottratte alla contrattazione e consegnate all’arbitrio di ministero e presidi.

 

Il Pci denuncia questa strategia del governo e sosterrà le iniziative legali dei docenti contro quest’atto inaccettabile

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese