Stipendio, bonus 80 euro Renzi esteso anche a lavoratori che guadagnano fino a 35.000 euro

Stipendio: il bonus 80 euro introdotto dal Governo Renzi verrà esteso ai lavoratori con guadagno tra i 26.600 e i 35.000 euro. 

I tecnici del ministero dell’economia lavorano infatti al decreto attuativo per il cuneo fiscale. Si tratta di una delle misure previste dalla Legge di Bilancio 2020.

Il bonus 80 euro in questo caso sarà una detrazione fiscale e potrà riguardare 4.5 mln di lavoratori che oggi non lo percepiscono.

Gli 80 euro andranno a salire dai 26.600 euro fino a circa 34.000 euro per poi ridursi progressivamente fino a 35.000 euro.

Il guadagno medio nello stipendio dovrebbe essere di circa 500 euro nel 2020, per innalzarsi a mille euro nel 2021.

Quale la forma migliore per accreditare il bonus 80 euro

Nel 2020 si pensa ad un accredito mensile, forse a partire dal mese di luglio 2020.

L’anno successivo il taglio al cuneo fiscale potrebbe essere percepito in un’unica soluzione, una sorta di tredicesima, forse a ridosso di Natale.

Nelle prossime settimane i sindacati saranno convocati per lavorare al Fondo per la riduzione del carico fiscale sui lavoratori dipendenti.

Taglio cuneo fiscale: 500 euro in più negli stipendi, 1000 nel 2021

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia