Stipendio. Bonus 80 euro, ecco chi deve restituirlo

Stampa

Dopo la presentazione della dichiarazione dei redditi alcuni contribuenti (anche insegnanti) hanno scoperto di dover restituire allo Stato il bonus di 80 euro percepito in busta paga. Chi è interesssato dal provvedimento.

Dopo la presentazione della dichiarazione dei redditi alcuni contribuenti (anche insegnanti) hanno scoperto di dover restituire allo Stato il bonus di 80 euro percepito in busta paga. Chi è interesssato dal provvedimento.

Nella enews del 6 giugno il Premier Matteo Renzi ha illustrato una infografica che sono 1.449.150 i lavoratori che hanno beneficiato del bonus di 80 euro, ma che dovranno restituirlo, di cui 798.000 in forma integrale e 651.000 in forma parziale. Si tratta in media di 221 euro a persona.

Ma chi deve restituire il bonus? A fare chiarezza un articolo di Altroconsumo.it

Il bonus spetta esclusivamente a chi possiede redditi complessivi (attenzione a questo termine: complessivi) compresi tra gli 8.000 e i 26.000 euro lordi annui . Questo significa che chi ha percepito redditi aggiuntivi oltre a quelli da lavoro dipendente, magari derivanti da una casa in affitto, da un secondo lavoro fatto durante l'anno, da case o terreni che possiede e che non risultano al datore di lavoro, potrebbe risultare avere un reddito complessivo maggiore rispetto alla soglia massima dei 26.000 euro previsti. Con la dichiarazione dei redditi, perciò, dopo aver fatto la somma dei vari redditi, il bonus deve essere ricalcolato su questo importo e, se è stato percepito senza averne diritto, dovrà essere restituito integralmente o parzialmente.

La restituzione del bonus riguarda anche tutti coloro che, a fine anno, si sono ritrovati con un reddito al di sotto della soglia degli 8.000 euro e che, quindi, potrebbero aver percepito il bonus pur non avendone diritto. Anche se il provvedimento va a gravare ulteriormente su una fascia di popolazione già disagiata economicamente, purtroppo in questo senso la legge parla chiaro. Sono in totale 341 mila gli italiani che si trovano in questa situazione e che, perciò, dovranno restituire allo Stato quanto percepito indebitamente.

Leggi l'articolo integrale

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata