Stipendio, Bussetti conferma aumento 80 euro per il 2019

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Stipendio, Bussetti  conferma l’aumento del precedente Governo per il personale docente e ATA della scuola. Del nuovo rinnovo però non si parla. 

Stipendio: confermato aumento di 80 euro in media

A margine di un evento al Miur il Ministro Bussetti ha confermato che l’aumento medio di 80 euro di cui docenti e ATA usufruiscono da giugno 2018, sarà confermato anche per tutto il 2019.  Fonte Agenzia Vista.

Va detto che in busta paga l’aumento netto è stato poi inferiore a quegli 80 euro lordi medi, ma ancora oggi quella è la cifra di riferimento per i dipendenti pubblici.

Non si tratta in effetti di una nuova notizia, ma di una conferma.

Aumento con i soldi risparmiati dall’alternanza scuola lavoro

Ad essere in bilico era l’elemento perequativo, che il Governo Renzi aveva finanziato fino al 31 dicembre 2018.

I soldi sono stati reperiti dai risparmi derivanti dall’abbassamento del numero delle ore per Alternanza Scuola lavoro.  Stipendio, Di Maio: aumento mantenuto, soldi dall’Alternanza

Aumenti nuovo contratto?

Dal 1° gennaio 2019 dovrebbe scattare un nuovo biennio economico. Il Governo è già corso ai ripari e sapendo che probabilmente la trattativa per il rinnovo non sarà semplice, ha già disposto il pagamento dell’indennità di vacanza contrattuale  a partire da aprile 2019.  Stipendio insegnanti, aumenti da 8 a 14 euro a partire da aprile 2019

Secondo l’ex premier Matteo Renzi, questa linea di condotta non soddisferà gli insegnanti e in tanti rimpiangeranno la Buona Scuola, il bonus, l’aumento dello stipendio deciso dal PD.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione