Stipendio, aumenti per recupero inflazione. Nel triennio 2019-21 equiparazione a retribuzioni europee

Stampa

Raggiunta, come riferito in diversi nostri articoli, l’intesa Governo-sindacati su aumento stipendi, regionalizzazione e stabilizzazione precari.

Vediamo cosa si è deciso riguardo agli aumenti stipendiali del personale della scuola.

Stipendi: aumenti per recupero inflazione

Il Governo si è impegnato a reperire risorse per l’aumento degli stipendi del personale della scuola per il triennio 2019-21, al fine di recuperare la perdita del potere d’acquisto degli stipendi dell’intero comparto.

Stipendi: aumenti per equiparazione ai colleghi europei

Secondo quanto riferito dalle OOSS, inoltre, entro il triennio di vigenza del prossimo Contratto 2019-21 saranno reperite ulteriori risorse destinate al personale della scuola per allineare gradualmente gli stipendi alla media di quelli degli altri Paesi europei.

Gli aumenti, in definitiva, punteranno al recupero della perdita del potere d’acquisto e al graduale allineamento degli stipendi dei docenti italiani a quelli dei colleghi europei.

Stipendio insegnanti: Bussetti, aumento sarà a tre cifre

Precari con 36 mesi di servizio: PAS selettivi e fino al 50% posti concorso [ANTEPRIMA]

ATA: si riavvia mobilità professionale. I primi gli assistenti amministrativi facenti funzione

Sciopero del 17 maggio sospeso, sindacati firmano accordo con Governo. Conte, stipendi adeguati a responsabilità docenti

Stampa

“App-prendo insieme per una rete sicura” è il nuovo progetto di Eurosofia a cura del Prof. Francesco Pira. Il 4 febbraio segui la diretta