Stipendio. Atteso il cedolino di febbraio, ma non ci saranno aumenti né arretrati, solo conguaglio fiscale e scatti di anzianità. Il 23 febbraio sul conto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Dopo il blackout di ieri su NoiPa sono stati ripristinati i cedolini presenti nella propria area riservata. Non è ancora visibile invece il cedolino relativo alla mensilità di febbraio 2018.

CEDOLINO FEBBRAIO: NO AUMENTI NE’ ARRETRATI

Avvertiamo però i nostri lettori che nella mensilità di febbraio non saranno presenti né gli aumenti né tantomeno gli arretrati relativi al nuovo contratto della scuola, firmato lo scorso 9 febbraio.

Il nuovo contratto infatti deve ancora essere sottoposto all’iter che porterà alla sua sottoscrizione definitiva (approvazione da parte del Consiglio dei Ministri, autorizzazione della Ragioneria), pertanto ad essere fortunati gli aumenti potranno essere in busta paga a marzo, ma non è da escludere lo slittamento ad aprile 2018. Aumenti. Probabilmente da aprile nello stipendio, arretrati fino a 600 – 700 euro

CONGUAGLIO FISCALE E SCATTI DI ANZIANITA’

Sarà invece presente, come accade ogni anno nella mensilità di febbraio, il conguaglio fiscale. Stipendio febbraio: ci sarà il conguaglio fiscale. Come si applica

Saranno inoltre presenti gli aumenti derivanti dagli scatti di anzianità che non erano stati corrisposti nella mensilità di dicembre 2017. Leggi l’avviso

16 FEBBRAIO EMISSIONE SPECIALE SUPPLENTI TEMPORANEI

Il 16 febbraio è prevista l’emissione speciale per  i supplenti temporanei. L’accredito sarà circa una settimana dopo . Leggi l’avviso

23 FEBBRAIO DATA DI ESIGIBILITA’

Confermata anche la data di esigibilità per il personale a tempo indeterminato e i supplenti con contratto al 31 agosto o 30 giugno

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare