Stipendio, a luglio con rimborso IRPEF e anticipo esame di Stato

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Lo stipendio di luglio potrebbe essere più alto grazie al rimborso IRPEF e all’anticipo del pagamento per gli Esami di Stato, se richiesto. 

I contribuenti potranno trovare il rimborso Irpef o l’addebito praticato da parte del sostituto d’imposta in base a quanto dichiarato nel modello 730/2018. Se non è stato conteggiato nel cedolino di luglio, occorrerà aspettare l’emissione speciale o quello del mese di agosto.

I docenti commissari o Presidenti che hanno richiesto l’anticipo del pagamento degli Esami di Stato possono trovarlo accreditato.

La valuta è prevista per lunedì 23  luglio per il personale con contratto a tempo indeterminato o contratto al 31 agosto.

Dichiarazione dei redditi, fino al 23 luglio 730 precompilato, quando i rimborsi

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione