Stipendio, a giugno accredito anticipato al 21

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Lo stipendio del mese di giugno per il personale della scuola con contratto a tempo indeterminato o supplenza al 30 giugno o 31 agosto sarà accreditato con due giorni di anticipo, venerdì 21. 

Questo perché il 23, giorno usuale per l’accredito, è domenica e quindi si anticipa al giorno lavorativo antecedente, che in questo caso è venerdì 21 giugno.

Ricordiamo che dal mese di  giugno l’indennità di vacanza contrattuale sarà erogata in base al gradone di appartenenza e non più come unico gradone, come fatto per i mesi di aprile e maggio.

Si calcolerà lo 0,42% in base alla fascia stipendiale di anzianità in cui si è attualmente inseriti.

Di conseguenza, per alcuni insegnanti e ATA, l’indennità di vacanza contrattuale potrà aumentare di qualche euro.

Ci saranno inoltre gli arretrati spettanti.

Il calcolo per gradone

La variazione dello stipendio dipenderà pertanto dalla situazione personale.

Inoltre, anche a giugno saranno applicate le addizionali regionali e comunali.

Dal 1° giugno l’importo dello stipendio sarà visualizzabile su Consulta pagamenti dell’area riservata di NoiPA, il cedolino sarà invece caricato qualche giorno prima dell’emissione.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione