Stipendi precari, Sasso (Lega): insegnanti e Ata lavorano gratis da 4 mesi

Stampa

“Oggi, 3 Gennaio 2020, ricevo ancora tanti messaggi di stipendi non pagati da parte dei precari della Scuola, assunti per fronteggiare l’emergenza Covid da inizio Ottobre.

Da settimane sto tempestando di telefonate i vari uffici, ho presentato interrogazioni parlamentari, denunciato sugli organi di informazione questa storia, ma purtroppo in numerosi casi ci sono ancora insegnanti e lavoratori Ata che lavorano gratis da mesi.

Azzolina e Conte si sciacquano la bocca dicendo che la scuola è al centro della politica, che stanno investendo miliardi nella scuola, peccato poi che dopo 4 mesi non abbiano ancora pagato lo stipendio (misero) ai lavoratori precari.

Ma cosa frega a loro, al caldo delle proprie poltrone non avvertono mica il problema di chi soffre.

Questo è un Governo che ha dimostrato di odiare i precari della scuola, e prima o poi presenteranno il conto a PD e M5S”.

Così in una nota il deputato della Lega Rossano Sasso, membro della Commissione Cultura della Camera dei Deputati.

Stipendio: tanti insegnanti e ATA con contratto Covid non sono stati ancora pagati. Prossima emissione a gennaio

Stampa

Corso per il concorso ordinario materie scientifiche STEM. Con breve guida per affrontare test lingua inglese e simulatore prova scritta per tutte le classi di concorso. Sconto libri EDISES