Stipendi precari, gravissima situazione: in molti casi manca perfino lo stipendio di aprile. Toccafondi: “Inaccettabile, Bianchi e Franco intervengano”

Stampa

“Davanti ai ritardi nel pagamento degli stipendi dei supplenti e dei precari, è indispensabile che ministero dell’Istruzione e Mef diano risposte celeri. Se istruzione è un valore, e lo è, allora non si trattano così migliaia dì insegnanti”. Lo dichiara Gabriele Toccafondi, capogruppo di Italia Viva in Commissione Cultura alla Camera.

“Centinaia di docenti supplenti e precari Covid attendono ancora il pagamento delle mensilità di maggio e giugno. In molti casi l’attesa riguarda addirittura lo stipendio di aprile. Si tratta di una situazione inaccettabile e ingiusta che deve essere al più presto risolta. Chiediamo per questo a ministro dell’Istruzione e al Mef di risolvere con urgenza del problema”, conclude.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur