Stipendi, nel settore pubblico non tutti “piangono”: i dipendenti ministeriali riceveranno aumenti fino a 2449 euro all’anno

WhatsApp
Telegram

Se da un lato la partita del rinnovo contrattuale del personale scolastico è complicata e porterà nelle tasche aumenti non certo stratosferici, dall’altro lato i dipendenti dei Ministeri riceveranno aumenti salariali più consistenti.

Per i dipendenti ministeriali, già in attesa degli aumenti medi da quasi 1.400 euro lordi all’anno (e dei 1.800 euro una tantum di arretrati) portati dal contratto 2019/2021 firmato il 5 gennaio all’Aran, spiega Il Sole 24 Ore, stanno per arrivare altri 430 milioni sotto forma di adeguamento delle indennità di amministrazione.

Il decreto di del Governo ultimato fra ministero dell’Economia e Funzione pubblica, è pronto per gli ultimi passaggi procedurali e va a rimettere in circolo una serie di somme messe a disposizione dalla legge di bilancio 2020 e completate in vari provvedimenti degli ultimi tre anni per la «perequazione» di queste indennità di amministrazione, una voce che puntella gli stipendi dei dipendenti ministeriali in vario modo.

Ci saranno però perequazioni e perequazioni: in alcuni Ministeri, fra i quali quello dell’istruzione, l’aumento arriva a 2.449 euro lordi all’anno nell’area terza, quella dei funzionari; poco sotto i 1.800 euro nell’area seconda e poco sopra i 1.500 nella prima.

E per i lavoratori della scuola il piatto piange

Per i lavoratori della scuola, invece, la situazione non sarà così: alla luce dell’atto di indirizzo che il Ministero ha preparato per l’Aran, in vista della trattativa del rinnovo contrattuale, le prospettive appaiono come si immaginava.

Ci sarebbero, infatti, attualmente 87 euro lordi compresi di elemento perequativo da 11,5 euro medi. Con l’aggiunta dei fondi della Legge di Bilancio si salirebbe a 100-105 euro lordi mensili.

Inoltre, con i 200 milioni di euro una tantum per il 2022, l’asticella degli aumenti medi lordi mensili sarebbe di 120-125, poi dal 2023 si arriverebbe a 100-105.

Rinnovo contratto scuola, atto di indirizzo presentato ai sindacati. SCARICA BOZZA [PDF]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur