“Stipendi equiparati alle altre dirigenze”, Dirigenti scolastici: sì allo sciopero del 30 maggio

WhatsApp
Telegram

“I dirigenti scolastici parteciperanno allo sciopero generale del 30 maggio”, lo si legge in una comunicazione inviata da Uil Scuola alla Commissione di Garanzia.

“I motivi sono chiari non solo ai docenti al personale Ata e ai dirigenti scolastici ma anche alle famiglie e agli studenti che frequentano la nostra scuola”, osserva Rosa Cirillo, responsabile del Dipartimento dell’Area V della Uil Scuola. I motivi che spingono i dirigenti scolastici della Uil Scuola allo sciopero – spiega Cirillo – sono l’apertura del Contratto collettivo nazionale di lavoro con risorse che permettano l’equiparazione alle altre dirigenze; la mobilità interregionale oggetto di una contrattazione nazionale e la nomina di dirigenti scolastici e direttori dei servizi generali amministrativi, titolari, anche sulle scuole dimensionate dalla Legge di Bilancio.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur