Stipendi docenti, petizione per 200 euro di aumento raccoglie 14mila firme in poche ore. Anief: sì alle risorse aggiuntive per introdurre indennità

WhatsApp
Telegram

Le retribuzioni degli insegnanti italiani sono tra le più basse in Europa e nell’area Ocse: una petizione on line, con cui si chiede “un adeguamento dello stipendio di almeno 200 euro netti mensili ad invarianza degli oneri contrattuali”, ha raccolto 14mila adesioni in poche ore.

Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, commenta dicendo che “abbiamo chiesto al Governo risorse ulteriori perché con le attuali si arriva al massimo a cento euro lordi.

Se invece si utilizzassero, per il rinnovo del contratto scaduto da tre anni, le risorse aggiuntive stanziate per pagare le indennità di rischio biologico, di incarico e di sede pensate da Anief, allora la cifra si moltiplicherebbe”.

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA