Stipendi docenti e Ata Covid entro novembre, mercoledì 25 emissione speciale. NOTA

Stampa

Sul pagamento degli stipendi del personale docente e Ata Covid, dopo tanta attesa, arriva la conferma: i soldi arriveranno entro il mese di novembre. Pubblicata la nota numero 27647 del 18 novembre 2020 con l’autorizzazione urgente dei ratei contrattuali contratti DL34 ex.art.231-bis.

Dal ministero fanno sapere che dal 19 fino al 23 novembre sarà possibile inserire a sistema gli emolumenti degli stipendi spettanti. Mercoledì 25 ci sarà l’emissione speciale di NoiPA, entro pochi giorni avverrà il pagamento. 

Al fine di consentire l’acquisizione dei ratei stipendiali da parte del sistema NoiPA per l’elaborazione del cedolino stipendiale in tempo utile alla sessione di emissione speciale prevista in via straordinaria da MEFNOIPA per il giorno 25 novembre 2020, si richiede di autorizzare con la massima consentita urgenza i ratei stipendiali ex art.231bis DL34/2020 entro e non oltre le ore 18.00 del 23 novembre 2020. Tali autorizzazioni saranno possibili progressivamente, a partire dal giorno giovedì 19 novembre p.v., in funzione del completamento delle lavorazioni interne al sistema SIDI, relative alle rate già presenti“. E’ quanto si legge nella nota.

NOTA

Organico Covid, che cos’è

L’art. 231 bis della Legge 17 luglio 2020, n. 77 ha previsto, al fine di consentire l’avvio e lo svolgimento dell’anno scolastico 2020/2021 nel rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19:

“La possibilità di attivare ulteriori incarichi temporanei di personale docente e amministrativo, tecnico e ausiliario (ATA) a tempo determinato dalla data di inizio delle lezioni o dalla presa di servizio fino al termine delle lezioni, non disponibili per le assegnazioni e le utilizzazioni di durata temporanea. In caso di sospensione dell’attività in presenza, i relativi contratti di lavoro si intendono risolti per giusta causa, senza diritto ad alcun indennizzo”.

Supplenti Covid, rientrano nell’organico dell’autonomia. Non possono essere utilizzati solo per supplenze. NOTA Ministero [PDF]

Quest’anno, oltre alle normali operazioni per l’assunzioni dei supplenti dalle graduatorie, è stato introdotto anche il cosiddetto organico Covid. Si tratta di ulteriori posti aggiuntivi per docenti e personale ATA che il Ministero dell’Istruzione ha reso disponibili per l’anno scolastico 2020/2021, vista la straordinarietà della situazione.

Organico COVID, sì allo smart working in caso di lockdown. I docenti non vanno utilizzati su sostegno. NOTA Ministero [PDF]

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!