Stipendi docenti e ATA, a Natale aumenti in busta paga: non solo la tredicesima, fino a 1200 euro in più. Tutte le cifre

WhatsApp
Telegram

Il via libera al disegno di legge sulla manovra 2024 porta con sé un significativo stanziamento di circa 7 miliardi di euro destinati al rinnovo dei contratti dei dipendenti pubblici.

Il provvedimento si inserisce in un contesto di dialogo tra le confederazioni sindacali e il Ministro della Pubblica Amministrazione Paolo Zangrillo, con incontri previsti nei prossimi giorni. Tuttavia, gli effetti si manifesteranno sulle buste paga prima ancora della conclusione degli accordi con l’Aran, l’agenzia negoziale del pubblico impiego.

Gli incrementi salariali interesseranno circa 1,5 milioni di dipendenti della Pubblica Amministrazione centrale, estendendosi presumibilmente anche ai 670 mila dipendenti del settore sanitario.

Come segnala Il Sole 24 Ore, l’anticipo si calcola come multiplo dell’indennità di vacanza contrattuale, la voce obbligatoria che viene assicurata nei periodi in cui il contratto è scaduto. E cambia in base alla qualifica, crescendo in valore assoluto quando si salgono gli scalini della gerarchia come sempre accade nei rinnovi contrattuali. Il sistema, però, è uguale per tutti, e offre una tantum una cifra pari a 6,7 volte l’indennità di vacanza contrattuale prevista per ogni inquadramento

Le cifre delineate evidenziano aumenti di 662 euro lordi per i lavoratori al primo gradino degli organigrammi ministeriali, toccando i 1.939,7 euro per i dirigenti di prima fascia. Nel settore scolastico, i benefici saranno calibrati in base all’anzianità e al ruolo, con un range che va da 829,2 euro a 1.228,1 euro per i docenti delle scuole superiori, a seconda dell’esperienza. Nel settore sanitario, gli anticipi variano da 657,6 euro per un operatore di base fino a 1.516,4 euro per un medico.

Legge di Bilancio 2024, 50 milioni per le paritarie, più soldi per il rinnovo del contratto: ecco cosa è previsto per la scuola. BOZZA Disegno di legge

Anticipo di vacanza contrattuale (cifra in grigio) più anticipo lordo una tantum (cifra in blu)

L’esempio con “alta anzianità” riguarda il personale in servizio da 28-34 anni, quello con “bassa anzianità” il personale in servizio da meno di 8 anni

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri